Blocca il prezzo dell'energia elettrica

Un’offerta a prezzo fisso per vivere senza pensieri. Blocca la tariffa dell'energia elettrica per 12 mesi e non ci pensi più.

Prezzo Fisso

Una tariffa monoraria, tutti i giorni, tutte le ore.

€ 0,0895

€c/Kwh
  • Prezzo della materia prima
  • energia fisso ed invariabile
  • per dodici mesi.

Dettagli

Placet

Energia elettrica
  • Offerta a condizioni contrattuali
  • definite dall'Autorità, ma a prezzi
  • liberamente stabiliti dal venditore.

Dettagli

Domande Frequenti

Quali sono i vantaggi del prezzo fisso?

L’offerta a prezzo fisso garantisce la stabilità del prezzo della materia prima mettendoti al riparo da eventuali aumenti di prezzo del mercato.

Quale prezzo sarà applicato alla scadenza?

Al termine dell’offerta l’utente sarà riportato alle condizioni tecniche economiche allegate alla proposta originariamente sottoscritta. Salvo scegliere una nuova offerta a prezzo fisso dedicata.

In caso di passaggio ad LW Gas e Luce posso rimanere senza gas e/o luce?

Nelle fasi di passaggio da una società di vendita ad LW Gas e Luce sarà garantirà la continuità del servizio, senza alcuna interruzione del servizio.

Il passaggio ad LW Gas e Luce ha dei costi?

La pratica di passaggio ad LW Gas e Luce è completamente gratuita.

In caso di recesso verranno applicate delle penali?

Nel rispetto delle vigenti normative, LW Gas e Luce non applica alcuna penale. Tutti i clienti possono recedere in 1 mese e, se versato, nella fattura di chiusura viene restituito il deposito cauzionale.

In caso di guasto o emergenza chi posso chiamare?

In caso di guasto o emergenza occorre chiamare il distributore ai numeri chiaramente indicati nella bolletta.

Come posso comunicare l'autolettura?

Per avere una bolletta sempre in linea con i tuoi consumi reali puoi comunicare l’autolettura del gas nell’apposita sezione del sito oppure direttamente telefonando al Servizio Clienti al n. 800 660 850 gratuito da tutti i numeri fissi nazionali e da cellulare.

E' possibile comunicare l’autolettura negli ultimi cinque giorni di ogni mese.

È necessario sottoscrivere una fornitura a doppia utenza (luce e gas) o posso anche sceglierne una sola?

Puoi sottoscrivere la sola fornitura di gas naturale o solo quella di energia elettrica, oppure scegliere quella a doppia utenza (luce e gas).

Posso cambiare la tipologia d’uso da non residente a residente (o viceversa) della mia fornitura di energia elettrica?

È possibile variare la tipologia d’uso producendo una certificazione di residenza. Scaricare il modulo di autocertificazione cliccando qui, quindi compilarlo, firmarlo e spedirlo via email all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite fax al n. 0833 542367

Per maggiori informazioni puoi sempre contattare il Servizio Clienti al 800 660 850.

Come posso disattivare la fornitura di Gas o Luce?

Per disdire la fornitura di gas e/o di energia elettrica è necessario compilare il seguente modulo che potete scaricare cliccando qui. E' possibile inoltre:

  • contattare il Servizio Clienti al numero verde 800 660 850
  • inviare la richiesta tramite raccomandata A/R ad LW Energy s.r.l., via Stella d’Italia, n. 1 – 73039 Tricase.
  • contattarci via fax al numero 0833 542367.

Voltura o subentro: chi paga eventuali debiti pregressi?

Si precisa che, in caso di voltura o subentro, il nuovo Utente non sarà tenuto a pagare le morosità pregresse di altro Utente, anche in presenza di un punto di fornitura chiuso o sospeso in conseguenza della morosità del precedente titolare intestatario del POD/PDR, qualora dimostri la propria estraneità al debito pregresso del precedente intestatario. A tal fine, in caso di richiesta di voltura o subentro su POD/PDR precedentemente chiuso o sospeso, il richiedente dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità penale ai sensi del D.P.R. n. 445/00, nel modulo di richiesta di Voltura, la sussistenza o meno di qualsivoglia rapporto di parentela e/o convivenza con il precedente Titolare della Fornitura. Nel caso in cui il richiedente la Voltura o il subentro risulti erede, parente entro il 3° grado o convivente del precedente intestatario vi sarà presunzione di responsabilità in solido per cui, salvo prova contraria a carico del subentrante, quest’ultimo sarà tenuto a pagare i debiti pregressi.